Emanuele_Della_Cuna_batteria - MMB Studios

Vai ai contenuti
Emanuele Della Cuna

Nasce a Roma il 21/03/1989, inizia a frequentare i primi corsi di strumento all’età di 14 anni per poi iscriversi al St.Louis nel 2008 approfondendo il linguaggio Rock con Daniele Pomo  e  Latin
Jazz con Claudio Mastracci. Prosegue gli studi al Conservatorio di Santa Cecilia conseguendo il diploma in Batteria e Percussioni Jazz con il maestro Roberto Gatto. Nel 2018 parte per Boston e frequenta il Berklee College of Music studiando con musicisti di fama mondiale come Steve Jordan, Omar Hakim, Victor Wooten e Larry Finn. Partecipa a numerose Masterclass di batteristi di fama internazionale come, Dennis Chambers, Dave Weckl, Horacio Hernandez, Thomas Lang, Jojo Mayer, Virgil Donati, Mark Guiliana,  e molti altri.
In ambito Rock collabora e registra per molteplici band, live, in studio e in radio. Tra quelle più di spicco vediamo i “Twiggy è Morta” una band Post Rock uscita sulla rivista Rolling Stone e apre i concerti dei CCCP e Rosso Fuoco.
Nel 2019 entra a far parte del collettivo Prog Rock VEMM capitanato dal compositore Emanuele Luigi Landolfi, registrando cos’ le batterie dei brani della trilogia del Concept Album “Compromesso/Conservazione/Comunicazione”
insieme al collega Davide Savarese.
Nel mondo del pop si esibisce live con Nathalie, vincitrice di X-Factor del 2010.
Attualmente suona live e in studio con la cantautrice romana Flora.
Spostandosi sul versante R&B-Hip Hop-Soul collabora con Elisabetta Pia Ferrari, partecipante di The Voice e corista di Marco Mengoni.
Nel jazz suona con numerose formazioni e musicisti.  Nel 2019 parte con il cantante/pianista Stefano Minder per un tour europeo che inizia dalla Svizzera nel Mendrisiotto Jazz Club , al Prachtwerk di Berlino  per concludersi poi a Londra. In seguito parteciperà al B-JAZZ International Contest di Bruxelles con il pianista Lorenzo Vitolo.

Svolge sessioni di registrazione in studio e lezioni di batteria a Roma.


Torna ai contenuti